Redditi SC 2021: disponibile applicazione

Redditi SC 2021: disponibile applicazione

Con il provvedimento del 29 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato e approvato il modello e le istruzioni ministeriali in merito alla compilazione della Dichiarazione “Redditi SC 2021”.

Questo modello deve essere presentato dalle società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e dai soggetti non residenti equiparati per dichiarare i redditi relativi al periodo d’imposta 2020.

Vediamo quali sono le principali novità del modello 2021.

Redditi SC 2021: Frontespizio

Errori contabili – nel frontespizio è ora prevista la nuova casella “Dichiarazione integrativa errori contabili” per poter segnalare la presentazione di una dichiarazione integrativa a favore per la correzione di errori contabili di competenza.

Redditi SC 2021: Quadro RF

Contributi a fondo perduto – nel Quadro RF è prevista l’indicazione dei contributi a fondo perduto che non concorrono per la formazione del reddito (art. 25 del D.L. n. 34 del 2020, art. 59 del D.L. n. 104del 2020, art. 1 del D.L. n. 137 del 2020 e art. 2 del D.L. n. 149 del 2020).

Redditi SC 2021: Quadro RQ

Rivalutazioni dei beni d’impresa – nel Quadro RQ sono previste, la sezione XXIV per soggetti che intendono ricorrere alla “Rivalutazione generale dei beni d’impresa e delle partecipazioni” (art. 110 del D. L. n. 104 del 2020) e la sezione XXV, per poter gestire la “Rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni- settori alberghiero e termale” (art. 6-bis del D.L. n. 23 del 2020).

Redditi SC 2021: Quadro RS

Superbonus e bonus facciate – nel Quadro RS è stato aggiornato il prospetto delle spese di riqualificazione energetica per il calcolo della detrazione nella misura del 110 per cento (art. 119 del D.L. n. 34 del 2020), è stato anche previsto il prospetto per il calcolo della detrazione delle spese per agli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti indicate nel rigo RS152 (art.1, commi da 219 a 223, della legge n. 160 del 2019).

Riscatto alloggi sociali – (rigo RS470) è previsto il prospetto per il credito d’imposta in caso di esercizio del diritto di riscatto degli alloggi di edilizia sociale da parte del conduttore (art. 8 del D.L. n. 47 del 2014).

Versamenti sospesi COVID-19 – (rigo RS480) è previsto il prospetto riservato ai sogetti che, essendone legittimati, non hanno effettuato i versamenti dovuti alle scadenze previste, usufruendo delle disposizioni di sospensione emanate a seguito dell’emergenza da COVID – 19.

Campione d’Italia – (rigo RS411) è previsto per le imprese che usufruiscono, per dieci periodi d’imposta, della riduzione del 50% dell’imposta sul reddito derivante dallo svolgimento dell’attività nel comune di Campione d’Italia (art. 1, comma 574, della legge n. 160 del 2019).

Redditi SC 2021: Quadro RX

Rimborso IVA e versamenti periodici IVA omessi – nel Quadro RX sono state aggiunte due nuove sezioni per poter indicare le informazioni ai fini della richiesta del rimborso IVA (sezione III) e per la ricostituzione del credito a seguito di versamenti periodici IVA omessi (sezione IV), adibita per i soggetti che non sono più tenuti alla presentazione della dichiarazione IVA.

Redditi SC 2021: Quadro RU

Crediti d’imposta – nel Quadro RU sono previsti: il credito d’imposta ricerca, sviluppo e innovazione(articolo 1, commi da 197 a 201, della legge 27 dicembre 2019, n. 160), con incremento per le attività di ricerca e sviluppo nel Mezzogiorno; il credito per investimenti in beni strumentali nel territorio dello Stato (articolo 1, commi da 1051 a 1063, della legge 30 dicembre 2020, n. 178), nonché i crediti d’imposta del 2020 per fronteggiare l’emergenza COVID-19 tra cui: il credito d’imposta per botteghe e negozi (articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27); il credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda (articolo 28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modifica-zioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77); il credito d’imposta per le spese per l’adeguamento degli ambienti di lavoro (articolo 120 del decreto-legge n. 34 del 2020); i crediti d’imposta per la patrimonializzazione delle società (articolo 26, commi 4 e 8, del decreto-legge n. 34 del 2020).

Redditi SC 2021

  • Fare l’UPDATE del software dal pulsante Pulsante Update - Redditi SC 2021
  • Andare nella “ditta” per la quale si vuole abilitare l’applicazione società di capitali;

Redditi SC 2021: Due modalità di abilitazione delle applicazioni

  1. Se l’applicazione società di capitali è già stata utilizzata l’anno precedente, per poterla abilitare basterà cliccare su Pulsante sc - Redditi SC 2021
  2. Il software chiederà se abilitarla, per il nuovo anno, tramite un messaggio: rispondendo “sì” sarà abilitata; rispondendo “no”, l’applicazione non sarà abilitata. Per poterla abilitare in seguito procedere come illustrato:

    Redditi SC 2021: disponibile applicazione: come abilitare l'applicazione

  3. Dalla gestione “Applicazioni”:

Scarica il software senza impegno!