Categoria: Dichiarazioni


Redditi SC 2021: disponibile applicazione

Redditi SC 2021: disponibile applicazione

Questo modello deve essere presentato dalle società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e dai soggetti non residenti equiparati per dichiarare i redditi relativi al periodo d’imposta 2020.

Leggi tutto »

Irap: nuovo prospetto fiscale 2021

Irap: nuovo prospetto fiscale 2021

Per una corretta compilazione del dichiarativo Irap, GBsoftware mette a disposizione dei suoi clienti un nuovo prospetto che rileva l’importo deducibile o non deducibile delle componenti positive e negative di reddito, partendo dall’importo civilistico.

Leggi tutto »

Iva e Iva Base 2021: quadro VH quando e perché

Iva e Iva Base 2021: quadro VH quando e perché

Redigere il quadro VH nella dichiarazione Iva o Iva Base non è sempre necessario: con l’introduzione della Comunicazione Periodica Iva il saldo delle liquidazioni Iva fatte nel corso dell’anno è già conosciuto dall’Agenzia delle Entrate.

Leggi tutto »

Certificazione Unica 2021: Come compilare il modello

Certificazione Unica 2021: Come compilare il modello

La data di scadenza per fare la trasmissione telematica della CU 2021 con anno imposta 2020 è fissata a martedì 16/03/2021, salvo proroghe. Mentre, l’ultimo giorno utile per l’invio delle certificazioni contenenti solamente i redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata è il giorno 31/10/2021.

Leggi tutto »

F23 2021: rilascio applicazione

F23 2021: rilascio applicazione

Il modello è utilizzato per il versamento delle imposte di registro ipotecaria e catastale gestite dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate, dei canoni per concessioni demaniali, nonché per il pagamento di sanzioni inflitte da autorità giudiziarie e amministrative (ad esempio, multe e contravvenzioni).

Leggi tutto »

Decreto maggio: quali novità fiscali in programma?

Decreto maggio: quali novità fiscali in programma?

Sale l’attesa per il “Decreto Maggio”, il famoso provvedimento formato da ben 250 articoli, suddivisi in nove titoli, una manovra da 55 miliardi di indebitamento netto e 155 miliardi di saldo netto da finanziare. Il decreto doveva essere approvato già ad aprile, tuttavia i tanti slittamenti e gli sviluppi che hanno tardato ad arrivare anche dal fronte Unione Europea, hanno posticipato l’approvazione a maggio.

Leggi tutto »
« News precedenti

Scarica il software senza impegno!