Spese sanitarie 2019: detrazione 19%

Spese sanitarie 2019: detrazione 19%

Ai contribuenti che nel corso dell’anno di imposta 2018 hanno sostenuto spese mediche o sanitarie, comprese anche le visite mediche specialistiche, spetta una detrazione pari al 19%.

Per quanto riguarda queste tipologie di detrazioni, il primo fattore da considerare è il limite dei 129,11 euro oltre il quale si può applicare lo sconto del 19% dell’imposta. Infatti è possibile applicare la detrazione del 19% solo ai costi che eccedono l’importo di detta franchigia.

Il contribuente che presenta la dichiarazione dei redditi 2019 potrà chiedere a rimborso non solo le proprie spese mediche, ma anche quelle sostenute per i familiari fiscalmente a carico (coloro che non superino il limite di 2.840,51 euro di reddito).

Infine la detrazione del 19% spetta anche per le spese sostenute dai portatori di handicap, senza limiti di importo. Gli stessi inoltre potranno detrarre le spese per l’acquisto di auto e cani guida.

Spese sanitarie detraibili al 19%

Di seguito alcuni esempi di spese che possono beneficiare della detrazione del 19%:

  • Prestazioni chirurgiche;
  • Analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni;
  • Visite specialistiche;
  • Acquisto o affitto di protesi sanitarie;
  • Visite presso un medico generico (comprese visite e cure di medicina omeopatica);
  • Acquisto di medicinali da banco e/o con ricetta medica (anche omeopatici);
  • Acquisto di alimenti a fini medici speciali (fino al 2018). Non sono compresi gli alimenti destinati ai lattanti;
  • Spese relative all’acquisto o all’affitto di dispositivi medici
  • Spese relative al trapianto di organi;
  • Importi dei ticket pagati, se le spese sopraelencate sono state sostenute nell’ambito del Servizio sanitario nazionale.

È possibile inoltre fruire della detrazione del 19 per cento anche per le spese di assistenza specifica (assistenza infermieristica ecc.).

Come indicare le spese sanitarie detraibili nel software GB

Le spese sanitarie per le quali spetta la detrazione di imposta del 19% devono essere indicate rispettivamente in:

  • RP1 col.1 o E1 col.1: spese per determinate patologie esenti
  • RP1 col.2 o E1 col.2: spese sanitarie sostenute nell’interesse proprio o del familiare a carico
  • RP2 o E2: spese sostenute per familiari non a carico affetti da patologie non esenti
  • RP3 o E3: spese sostenute per persone con disabilità

Facendo doppio click nei campi sopra citati, si apre la gestione che permette l’inserimento delle spese per il calcolo della detrazione e il riporto dei dati nel quadro.

La gestione permette l’inserimento di tutte le spese e calcola in automatico la relativa detrazione spettante.

Spese sanitarie 2019: detrazione 19% - 1

La gestione è suddivisa in quattro maschere, ognuna dedicata alla specifica compilazione di un rigo.

Spese sanitarie 2019: detrazione 19% - 2

Dopo aver inserito le spese sanitarie, nella parte inferiore della maschera, il software calcola i relativi totali.

Spese sanitarie 2019: detrazione 19% - 3

Cliccando il pulsante “Esci ed aggiorna il quadro”, il software scarica negli appositi campi il totale delle spese.

Spese sanitarie 2019: detrazione 19% - 4

Per maggiori chiarimenti sul funzionamento della gestione si rimanda alla guida online presente all’interno della maschera stessa.

AP/5 – DB501 – DB121

Ascolta la news

Articoli correlati

Metti in pratica la news che hai appena letto! Prova DICHIARAZIONI FISCALI GB:

  • VERSIONE COMPLETA PER 15 GIORNI
  • ASSISTENZA DIRETTA DALLA CASA MADRE
  • PRESENTAZIONE PERSONALIZZATA
  • WEBINAR FORMATIVI